venerdì 6 aprile 2012

CORRO MEGLIO IO DI UN ANZIANO

Questo giovanotto delle volte ci prende:
Stanno saltando tutti i partiti, in un clima da colpo di Stato per la politica istituzionale, che in verità non è un colpo, ma una colpa. E non dello Stato, ma di chi l’ha guidato. E di chi non ha saputo fare un po’ meglio, per dare segnali più chiari e nitidi. Una cosa è certa: era difficile far peggio di così
Qui le trovate tutte, le cose che in tanti, non solo Pippo, diciamo da tempo.
Aggiungo io la solita tiritera che ormai chi ha la sventura di leggere questo blog, soprattutto nell'ultimo periodo, saprà a memoria: serve uno strappo di reni, una fuga in avanti (che poi servirebbe a recuperare venti anni persi, a mettersi in pari, mica ad andare poi così in là). E si sa che gli scatti, da che mondo e mondo, riescono meglio ai giovani che ai più attempati. Per dire.
Sentitevi tutti in campo, tutti in dovere di fare qualcosa. Non dopo. Non fra un mese. Adesso. Perché rischia di essere troppo tardi e noi,che da qualche tempo ci stiamo provando, abbiamo bisogno di una mano.