venerdì 29 marzo 2013

WORKING POOR

Qualche giorno fa scrivevo che per la nostra generazione è tre volte più difficile comprare casa. Ieri su Linkiesta hanno pubblicato un interessante articolo sui working poor, persone, per lo più giovani, che, pur lavorando, non percepiscono uno stipendio adeguato alla sopravvivenza. Magari partiamo da qui. Perché stiamo tagliando le gambe al futuro di questo Paese.