venerdì 18 giugno 2010

PROMESSE DA MARINAIO

B. aveva detto che i ministri del suo governo sarebbero stati 12 (come gli apostoli), ora sta per essere nominato il ventiquattresimo (qui potete trovare la lista, se vi interessa).
Mentre si tagliano la scuola, la sanità, i fondi per le regioni, i gettoni del consiglieri di zona (che prendevano un'inezia), B. non taglia le province (altra promessa fatta in campagna elettorale non mantenuta) e aggiunge ministri, moltiplicando gli sprechi. Promesse da marinaio.