giovedì 19 luglio 2012

EX DUCERE

Al Liceo, per 5 anni, entrando nell'atrio della scuola mi trovavo di fronte questa immagine. Tutte le mattine. Oggi non mi viene in mente niente di più banale che ripostarla qui sopra.
Perché ci educhi, perché ci indichi la strada, perché solleciti la nostra parte migliore, perché ci interroghi sul nostro agire quotidiano. Per far camminare le loro idee sulle nostre gambe.