lunedì 20 settembre 2010

PIGI A MILANO

"Per le riforme ci vuole la democrazia, non il plebiscito"
"Quelli della Lega non ci parlino di Roma ladrona fin quando reggono il governo dei 4 ladroni di Roma"
"Mettiamo a gara le frequenze del digitale terrestre come hanno fatto negli altro paesi del mondo, e con quei tre miliardi, che è una previsione minimale, ci finanziamo la scuola, l'università e la cultura"
"Per la banda larga c'erano pronti dei soldi che sono stati utilizzati per finanziare gli ammortizzatori sociali, finanziati proprio con i soldi per gli investimenti e per il mezziogiorno"
"hanno tagliato 8 miliardi per la scuola pubblica, e nonostante questo è aumentata la spesa corrente"
"Bisogna creare lavoro, con gli investimenti. Non si può aspettare la ripresa per far ripartire l'economia. Al posto del ponte di Messina si potevano far partire 4-5 mila cantieri nei comuni"
"Da quando la lega parla 24 ore su 24 di federalismo, i comuni, le province, le regioni non sono mai state così male (perfino Formigoni si lamenta, ndr).

Pigi Bersani, ieri a Milano.