martedì 7 maggio 2013

LA BUONA COMPAGNIA

Francesco scrive sul suo blog cose che in molti andiamo dicendo da molto tempo:
Lo dico fuori dai denti, al di là della appartenenze, e dei percorsi di ciascuno, siete pronti a far sentire la vostra voce affinché sabato l’Assemblea nazionale del PD non costruisca un congresso chiuso in cui tutto è già stato deciso, ovviamente altrove e non alla luce del sole? E lo chiedo alle persone in cui ripongo le ultime speranze: non solo a Renzi, a Barca, a Civati, a Serracchiani, ad Orlando, di cui sapete la stima che nutro. Ma anche a quelli come Ivan Scalfarotto, oppure Matteo Orfini, oppure Renato Soru, a Michele Emiliano oppure a Matteo Ricci, a tantissimi parlamentari giovani o meno, eletti grazie alle loro uniche forze, ai segretari delle federazioni, agli eletti dell’Assemblea nazionale che ragionano con la propria testa. 
Non ci sarà un seconda chiamata, non ci sarà un altro appello.