mercoledì 21 marzo 2012

CAMBIAMO PELLE?

Visti i dati audipress sarebbe bene che i giornali e i quotidiani comincino a virare seriamente verso il web. Questo vuol dire avere una presenza strutturata e pensata. Servono strategie e sperimentazioni, non basta scrivere articoli e pubblicarli.
L'autorità cartacea spesso sul web sparisce. Bisogna immaginarsi un nuovo giornalismo: dinamico, che sappia coniugare parole e video, immagini e suoni: degli e-press d'avanguardia che sappiano coltivarsi un mercato.
Ne va della qualità delle nostre democrazie, come sempre quando si parla di informazione.