giovedì 11 luglio 2013

STOP AND GO

E' per me un momento particolare del mio percorso politico. Con la nomina a Capogruppo le nuove responsabilità alle quali devo far fronte sono tante: lo studio dei documenti, la conoscenza di tutte le problematiche del nostro territorio, la necessità di valorizzare il lavoro di un gruppo di persone, la fatica politica di tenere insieme una maggioranza, la consapevolezza di essere all'interno di un partito. Questo cercando di mantenere sempre accesa e viva quella dimensione di servizio che mi ha spinto a fare politica e a entrare, grazie al voto di molti di voi, nelle istituzioni (per quanto piccole siano, come il Consiglio di Zona 9).

A questo si somma la gran confusione politica ai livelli più alti del mio, con la sensazione che ci sia un attorcigliamento della politica su sé stessa. Avrete notato che da qualche tempo scrivo pochissimo. Ogni tanto momenti di riflessione servono, così per qualche tempo ho deciso di diminuire i miei post sul blog, come avrete notato, in attesa di avere le idee un po' più chiare, magari aiutato da qualche lettura. Uno stop and go per fare un po' di chiarezza e ripartire con più convinzione di prima. Se c'è una cosa che sto imparando in questa esperienza è che non ci si può improvvisare politici. Serve studiare, studiare e ancora studiare.