martedì 27 luglio 2010

UN OTTUAGENARIO NUCLEARE

La Gabanelli ha ragione, perchè nominare Veronesi (oncologo stimatissimo) all'agenzia per il nucleare (che con i tumori non centra niente), per 7 anni (lui ne ha 85), permettendo che continui ad occuparsi di cancro (per fortuna) e del paese (è senatore, e già ci sarebbe da discutere su questo), pare non essere la migliore idea che si potesse avere...della serie, avanti i giovani!